Barracuda

Firewall di nuova generazione per la rete ibrida

Con un uso sempre maggiore di applicazioni SaaS (Software-as-a-Service) di virtualizzazione e di cloud pubblico, il ruolo del firewall inteso come dispositivo di sicurezza si è evoluto fino a diventare una soluzione volta a migliorare le prestazioni e la disponibilità della rete. Tale mutamento ha influito sulle architetture di rete rappresentando una svolta per i flussi di traffico in cui la sola rete LAN (Local Area Network) non è più in grado di garantire la qualità del servizio a risorse business-critical.

Gestione intelligente del traffico aziendale

La funzionalità di riconoscimento di utenti e applicazioni consente di creare in modo intelligente e visibile criteri “aziendali” ad hoc, gestire la larghezza di banda attiva e assegnare la priorità alle applicazioni per garantirne l’accesso conforme agli standard aziendali. Grazie a criteri specifici per utenti e gruppi è semplice personalizzare l’accesso alla rete, l’utilizzo delle applicazioni e l’allocazione della larghezza di banda per utenti e gruppi specifici. È inoltre possibile fare attività di Quality of service, limitando o restringendo l’accesso ad applicazioni non correlate all’azienda e al traffico di rete, anche quando sono crittografati.

Il bilanciamento dei collegamenti dinamico bilancia dinamicamente il traffico su più connessioni a Internet. In tal modo si garantisce la continuità aziendale mediante un accesso a Internet affidabile e la possibilità di utilizzare in modo efficiente la larghezza di banda disponibile.

Accesso alle risorse aziendali da parte degli utenti remoti

L’accesso alle risorse aziendali può essere estremamente importante durante gli spostamenti. Le unità Barracuda NextGen Firewall offrono diverse opzioni per un accesso rapido e sicuro alle risorse aziendali pur usufruendo degli stessi tunnel VPN ad alte prestazioni utilizzati per la connettività da sito a sito. La gamma di opzioni spazia da SSL VPN senza client per dispositivi Windows, Mac e Linux a un’app di accesso remoto per i dispositivi mobili che eseguono iOS o Android: è l’utente che sceglie.

Richiedi Informazioni